IL PRESTITO D’USO D’ORO 29/04/21

Le discipline che regolano il Contratto di prestito d’Uso d’Oro, l’oscillazione dell’oro dovuto al fixing e cambio valuta, la qualificazione giuridica del rapporto, il danno emergente che ha determinato all’interno dell’Impresa e il conseguente mancato guadagno da parte dell’Imprenditore Orafo.

Questi sono alcuni degli innumerevoli punti affrontati nell’ultimo convegno via Zoom che hanno caratterizzato questo rapporto, a partire dalla sua sottoscrizione che ha determinato il difetto delle relative condizioni economiche applicate, fino alla riconduzione della natura giuridica del rapporto al Contratto di Mutuo.

Per ordine vengono quindi  presentati gli interventi dello Studio Legale Roda per la parte giuridica e di Gruppo Imis per la parte tecnica:

•IL PRESTITO D’USO D’ORO: GLI STRUMENTI PER ESTINGUERLO E RECUPERARE LE IRREGOLARITA’

(Rel. Avv. Corrado Roda dello Studio Legale Roda)

•IL PRESTITO D’USO D’ORO: DAL DANNO EMERGENTE AL MANCATO GUADAGNO

(Rel. Avv. Corrado Roda dello Studio Legale Roda)

•IL PRESTITO D’USO D’ORO: LA RICONDUZIONE AL CONTRATTO DI MUTUO

(Rel. Avv. Vittoria Fusi dello Studio Legale Roda)

•IL PRESTITO D’USO D’ORO IN CENTRALE RISCHI

(Rel. Rag. Alessia Savoiani di Gruppo Imis)

•LE FASI OPERATIVE DI ANALISI DEL PRESTITO D’USO D’ORO

(Rel. Dott.ssa Giorgia Quagiotto di Gruppo Imis)

Gruppo Imis e lo Studio Legale Roda desidera ringraziare tutti i Commercialisti che hanno aderito al convegno, invitandoli a seguire il nostro canale Youtube e rimanere aggiornati per seguire i prossimi eventi via Zoom Webinar a partire da Settembre, cliccando sulla seguente pagina.

Arrivederci alla prossima edizione!

Leave a Comment